Laureana Cilento

Il Comune di Laureana Cilento è situato a 420 m sul livello del mare e presenta un territorio di tipo collinare. Il nome Laureana molto probabilmente deriva da“laure”, dal nome delle celle dei monaci basiliani i quali, dopo la caduta dell’impero romano, giunsero in queste terre. Sembra che i primi nuclei abitati siano sorti proprio intorno alle laure. L’attuale Comune di Laureana Cilento è costituito dal capoluogo dove ha sede il Municipio, dalle frazioni di Archi, Matonti e San Martino.
Quest’ultima, di origine medioevale, si snoda lungo la strada provinciale. Considerato il “Salotto” di Laureana, le sue piazze offrono meravigliosi punti panoramici. La frazione di Matonti è costituita da quattro casali: Spinelli, Casaliello, Vetrali e Matonti. Da segnalare al visitatore la Chiesa di San Biagio, il Palazzo Bambacaro caratterizzato da un’originale e caratteristica Torretta e il Palazzo Feudale adagiato nel casale di Vetrali, oggi appartenente alla famiglia Materazzi.
Il territorio di Laureana vanta numerosi vigneti, oliveti e ficheti. La zona alta della frazione San Martino presenta quasi una sorta di cornice di castagneti e querceti. E’ possibile percorrere i boschi che circondano il paese di San Martino sino al capoluogo di Laureana attraverso i sentieri di San Francesco e San Michele. All’ingresso di Laureana si trova l’area attrezzata di San Lorenzo.
Dalle alture di Laureana Cilento ci si affaccia su Acropoli e facendo scivolare lo sguardo si può incrociare il Golfo di Salerno: con occhio attento e tempo permettendo, ci si può trovare di fronte anche la splendida isola di Capri.

Tratto dalla guida "Viaggio tra le Meraviglie della Campania" - Annangelo Sacco Editore

Il Comune di Laureana Cilento è situato a 420 m sul livello del mare e presenta un territorio di tipo collinare. Il nome Laureana molto probabilmente deriva da“laure”, dal nome delle celle dei monaci basiliani i quali, dopo la caduta dell’impero romano, giunsero in queste terre. Sembra che i primi nuclei abitati siano sorti proprio intorno alle laure. L’attuale Comune di Laureana Cilento è costituito dal capoluogo dove ha sede il Municipio, dalle frazioni di Archi, Matonti e San Martino.
Quest’ultima, di origine medioevale, si snoda lungo la strada provinciale. Considerato il “Salotto” di Laureana, le sue piazze offrono meravigliosi punti panoramici. La frazione di Matonti è costituita da quattro casali: Spinelli, Casaliello, Vetrali e Matonti. Da segnalare al visitatore la Chiesa di San Biagio, il Palazzo Bambacaro caratterizzato da un’originale e caratteristica Torretta e il Palazzo Feudale adagiato nel casale di Vetrali, oggi appartenente alla famiglia Materazzi.
Il territorio di Laureana vanta numerosi vigneti, oliveti e ficheti. La zona alta della frazione San Martino presenta quasi una sorta di cornice di castagneti e querceti. E’ possibile percorrere i boschi che circondano il paese di San Martino sino al capoluogo di Laureana attraverso i sentieri di San Francesco e San Michele. All’ingresso di Laureana si trova l’area attrezzata di San Lorenzo.
Dalle alture di Laureana Cilento ci si affaccia su Acropoli e facendo scivolare lo sguardo si può incrociare il Golfo di Salerno: con occhio attento e tempo permettendo, ci si può trovare di fronte anche la splendida isola di Capri.

Tratto dalla guida "Viaggio tra le Meraviglie della Campania" - Annangelo Sacco Editore

Alcune idee a Laureana Cilento

Cosa fare

Servizi

Nelle vicinanze

Prenota on line

Seleziona la lingua

Seguici su

Iscriviti alla newsletter

Destinazione/Cilento
è parte del progetto SOUTH ITALY
sostenuto dalla Rete Destinazione Sud
Fanno parte del progetto SOUTH ITALY:


Copyright 2017-2019 Rete Destinazione Sud
Aiutaci a migliorare il nostro portale: per suggerimenti o problemi contattaci all’indirizzo eventi@retedestinazionesud.it