Pollica

Il Comune di Pollica fa parte del Parco Nazionale del Cilento e del Vallo di Diano e ricade in una posizione centrale dell’area del Monte della Stella, luogo per eccellenza del Cilento Antico.
Si estende su un territorio variegato, ricco di rari e suggestivi scorci paesaggistici, di inusitata e a volte violenta bellezza. La fascia costiera, bagnata da meravigliose e trasparenti acque, è stata premiata con Bandiera Blu d’Europa, sia per le spiagge basse di sabbia fine ad Acciaroli, sia per i picchi sul mare e per le calette sassose di Pioppi.
Pollica, aggrappata su una ripida falda montuosa, affacciata sui golfi di Elea e di Palinuro, è un unico belvedere del Cilento proteso su una spettacolosa natura, su quel mare che è vita ed origine di tanti miti e antichi eroi.
Il Giglio marino (Pancratium marittimum) con le sue bianche fioriture di luglio e agosto è divenuto il simbolo del paesaggio, essendo, tra le comunità vegetali della prima fascia di spiaggia,
appunto, caratteristico delle prime dune.
Nel citare Pollica non si può non parlare della tanto nota Dieta Mediterranea, portata alla ribalta del mondo scientifico dal celebre studioso Ancel Keys, che proprio a Pioppi ha condotto numerosi studi sulle abitudini alimentari della popolazione Cilentana. Infatti, presso il Comune di Pollica ha sede un’istituzione per lo studio sugli Alimenti e Stili di Vita Mediterraneo-Cilentani .

Tratto dalla guida "Viaggio tra le Meraviglie della Campania" - Annangelo Sacco Editore

Il Comune di Pollica fa parte del Parco Nazionale del Cilento e del Vallo di Diano e ricade in una posizione centrale dell’area del Monte della Stella, luogo per eccellenza del Cilento Antico.
Si estende su un territorio variegato, ricco di rari e suggestivi scorci paesaggistici, di inusitata e a volte violenta bellezza. La fascia costiera, bagnata da meravigliose e trasparenti acque, è stata premiata con Bandiera Blu d’Europa, sia per le spiagge basse di sabbia fine ad Acciaroli, sia per i picchi sul mare e per le calette sassose di Pioppi.
Pollica, aggrappata su una ripida falda montuosa, affacciata sui golfi di Elea e di Palinuro, è un unico belvedere del Cilento proteso su una spettacolosa natura, su quel mare che è vita ed origine di tanti miti e antichi eroi.
Il Giglio marino (Pancratium marittimum) con le sue bianche fioriture di luglio e agosto è divenuto il simbolo del paesaggio, essendo, tra le comunità vegetali della prima fascia di spiaggia,
appunto, caratteristico delle prime dune.
Nel citare Pollica non si può non parlare della tanto nota Dieta Mediterranea, portata alla ribalta del mondo scientifico dal celebre studioso Ancel Keys, che proprio a Pioppi ha condotto numerosi studi sulle abitudini alimentari della popolazione Cilentana. Infatti, presso il Comune di Pollica ha sede un’istituzione per lo studio sugli Alimenti e Stili di Vita Mediterraneo-Cilentani .

Tratto dalla guida "Viaggio tra le Meraviglie della Campania" - Annangelo Sacco Editore

Alcune idee a Pollica

Cosa fare

Servizi

Nelle vicinanze

Prenota on line

Seleziona la lingua

Seguici su

Iscriviti alla newsletter

Fanno parte del progetto SOUTH ITALY:


Copyright 2017-2019 Rete Destinazione Sud
Aiutaci a migliorare il nostro portale: per suggerimenti o problemi contattaci all’indirizzo eventi@retedestinazionesud.it