Cannalonga

Cannalonga è un piccolo Borgo il cui territorio ricade nel perimetro del Parco Nazionale del Cilento e del Vallo di Diano. Gode di una posizione invidiabile e di un clima salubre avendo alle spalle il massiccio del Gelbison (1770 mt) e di fronte il mare di Velia. Un piccolo, antichissimo Centro addossato alla montagna nel cuore del Cilento Montano, affacciato sul mare con una naturale vocazione turistica supportata dalle tante manifestazioni di natura culturale, agro-alimentare e commerciale che si susseguono nel corso dell'anno per concludersi nell'evento “Fiera della Frecagnola” che, ogni anno, ospita decine di migliaia di visitatori attratti dalla ricchezza dell'offerta e dal fascino dei luoghi.
Il centro storico si snoda intorno alle antiche strutture gentilizie a forma di croce e conserva il fascino antico di suggestivi vicoli e antichi portali.
Alle spalle del Borgo antico i boschi di castagni e di querce (a ridosso dei quali sono state fatti ritrovamenti archeologici di epoca paleolitica), e l'incontaminata faggeta che si estende fin oltre i 1000 metri di quota.
Ad arricchire il paesaggio, due invasi realizzati a scopo irriguo: il “Lago Carmine”, che si estende fra due colline ricoperte di macchia mediterranea, e il piccolo “Nocellito”, limpido specchio d'acqua immerso nel verde di un secolare castagneto.

Tratto dalla guida "Viaggio tra le Meraviglie della Campania" - Annangelo Sacco Editore

Cannalonga è un piccolo Borgo il cui territorio ricade nel perimetro del Parco Nazionale del Cilento e del Vallo di Diano. Gode di una posizione invidiabile e di un clima salubre avendo alle spalle il massiccio del Gelbison (1770 mt) e di fronte il mare di Velia. Un piccolo, antichissimo Centro addossato alla montagna nel cuore del Cilento Montano, affacciato sul mare con una naturale vocazione turistica supportata dalle tante manifestazioni di natura culturale, agro-alimentare e commerciale che si susseguono nel corso dell'anno per concludersi nell'evento “Fiera della Frecagnola” che, ogni anno, ospita decine di migliaia di visitatori attratti dalla ricchezza dell'offerta e dal fascino dei luoghi.
Il centro storico si snoda intorno alle antiche strutture gentilizie a forma di croce e conserva il fascino antico di suggestivi vicoli e antichi portali.
Alle spalle del Borgo antico i boschi di castagni e di querce (a ridosso dei quali sono state fatti ritrovamenti archeologici di epoca paleolitica), e l'incontaminata faggeta che si estende fin oltre i 1000 metri di quota.
Ad arricchire il paesaggio, due invasi realizzati a scopo irriguo: il “Lago Carmine”, che si estende fra due colline ricoperte di macchia mediterranea, e il piccolo “Nocellito”, limpido specchio d'acqua immerso nel verde di un secolare castagneto.

Tratto dalla guida "Viaggio tra le Meraviglie della Campania" - Annangelo Sacco Editore

Alcune idee a Cannalonga

Cosa fare

Servizi

Nelle vicinanze

Prenota on line

Seleziona la lingua

Seguici su

Iscriviti alla newsletter

Fanno parte del progetto SOUTH ITALY:


Copyright 2017-2019 Rete Destinazione Sud
Aiutaci a migliorare il nostro portale: per suggerimenti o problemi contattaci all’indirizzo eventi@retedestinazionesud.it